Come gli Youtuber possono influenzare Sanremo

Ormai ci siamo, mancano pochi giorni all’inizio del Festival della canzone italiana, il celeberrimo Sanremo, dal 7 all’11 febbraio. Come i Youtuber possono influenzarlo?

La popolarità dei Youtuber è uscita da tempo dalla realtà mediatica e sociale di internet per entrare nei media tradizionali, a partire dalla Tv. Alcuni di loro sono diventati così popolari da essere richiesti nelle occasioni più disparate ed un festival non può fare eccezione.

Già l’anno scorso, peraltro, i volti più conosciuti hanno interagito sulle piattaforme online consentendo anche ad un altro genere di pubblico di essere raggiunto, non solo le persone che utilizzano ancora la tv tradizionale per l’intrattenimento domestico.

Accanto ai big della musica italiana anche quest’anno ci porta le cosiddette “nuove proposte”, in realtà volti già più o meno noti della musica che su Youtube riscuotono già un grandissimo successo:

  • Leonardo Lamacchia
  • Tommaso Pini
  • Lele
  • Marianne Mirage
  • Maldestro
  • Francesco Guasti
  • Valeria Farinacci

Più che la vittoria in sè, quello che tutti gli artisti in gara a Sanremo sperano è di proporre un brano che possa rimanere nelle cuffie della gente e, quindi, anche nel loro cuore.

Quando i riflettori dell’Ariston si sono spenti, che cosa si è ascoltato di più?

I trend delle visualizzazioni dei video dei brani in gara al Festival nei mesi successivi possono essere un ottimo modo per monitorare il vero successo.

Secondo i dati resi noti da YouTube Italia, dal 6 febbraio 2015 ad oggi i video musicali ufficiali dei brani di Sanremo 2015 e 2016 hanno totalizzato più di 250 milioni di views con un tempo di visualizzazione pari a 863 anni: Youtube oltre a spingere i brani musicali prima e durante il Festival è utile per monitorare i dati delle vendite degli artisti.

Ma non è solo la popolarità e la bravura dell’artista a spingere un brano quanto l’efficacia di campagne di webmarketing bene organizzate.

Oggi ad esempio, grazie ad agenzie specializzate in webmarketing virale si possono “acquistare” promozioni molto efficaci  mentre con qualche migliaia di euro si riesce addirittura a far diventare un video musicale un vero e proprio trend del momento, con migliaia e migliaia di visualizzazioni.

Si tratta di schemi promozionali già noti ma importati sui nuovi (mica tanto) mezzi di comunicazione di massa, nel caso specifico, trattandosi di musica il migliore di questi strumenti è senz’altro Youtube.

Come gli Youtuber possono influenzare Sanremo? 

Creando il tam tam necessario, attraverso i social network, per “aiutare” il successo di un artista e del suo brano. Un’attività da veri influencer.

Contattami

 

Commenti

Leave a Reply